Cerca
Close this search box.

COS'È L'IMPIANTO FOTOVOLTAICO

Quando si parla di un impianto fotovoltaico connesso alla rete elettrica, si intende quella tecnologia che consente di trasformare l’energia del sole in energia elettrica, direttamente nel luogo di consumo.

L’impianto fotovoltaico è formato da:

I moduli fotovoltaici

chiamati comunemente Pannelli, sono l'elemento che trasformano la radiazione solare in corrente elettrica continua grazie all'effetto fotoelettrico. Oggi sul mercato ne esistono varie tipologie (silicio monocristallino, silicio policristallino, silicio amorfo e CIS) con varie potenze disponibili (da 60 Wp a 400 Wp) che consentono di soddisfare le più svariate esigenze.

L'inverter

è un componente elettrico che consente di trasformare la corrente continua prodotta dai pannelli in corrente alternata utilizzabile dagli elettrodomestici. Esso integra i sistemi di controllo e di sicurezza principali d'impianto

Il sistema di monitoraggio

è un Componente elettronico che permette la visualizzazione dei dati di produzione istantanei e totali dell'impianto fotovoltaico sul proprio Smartphone o PC anche da remoto.

Il sistema di accumulo

è un elemento opzionale che permette di accumulare una parte di energia prodotta in eccesso e di utilizzarla in un secondo momento.

La struttura di sostegno e i quadri elettrici

completano l'impianto fotovoltaico. La struttura di fissaggio dei pannelli permette il loro semplice ancoraggio o di migliorarne l'inclinazione. I Quadri elettri comprendono i dispositivi di manovra e i componenti di sicurezza dell'impianto.

Funzionamento dell'impianto fotovoltaico

L’abitazione su cui è installato un impianto fotovoltaico è servita sia dallo stesso impianto in via prioritaria, che dalla rete elettrica nazionale come integrazione di energia. Poiché l’impianto fotovoltaico funziona con l’irraggiamento solare si configurano tre tipologie di funzionamento in base ai consumi istantanei dell’abitazione:

La struttura di sostegno e i quadri elettrici

L'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico serve completamente l'abitazione, pertanto si ha un risparmio immediato pari al costo di acquisto dell'energia elettrica.
L'energia prodotta in esubero viene immessa nella rete elettrica nazionale.

Produzione istantanea fotovoltaico MINORE del consumo istantaneo dell'abitazione:

L'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico serve l'abitazione; la quota mancante del consumo viene prelevata dalla rete elettrica nazionale.

Produzione fotovoltaico assente (ore notturne)

Il consumo dell'abitazione viene sopperito dalla rete elettrica nazionale.

Funzionamento impianto fotovoltaico con sistema di accumulo

L’abitazione su cui è installato un impianto fotovoltaico è servita sia dallo stesso impianto in via prioritaria, successivamente dal sistema di accumulo, e per ultimo dalla rete elettrica nazionale. Poiché l’impianto fotovoltaico funziona con l’irraggiamento solare, si configurano sei tipologie di funzionamento in base ai consumi istantanei dell’abitazione:

Produzione istantanea fotovoltaico MAGGIORE del consumo istantaneo dell'abitazione:

L'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico serve completamente l'abitazione, pertanto si ha un risparmio immediato pari al costo di acquisto dell'energia elettrica.
L'energia prodotta in esubero viene utilizzata per caricare la batteria.

Produzione istantanea fotovoltaico MAGGIORE del consumo istantaneo dell'abitazione (batteria 100%)

Come nel caso precedente l'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico serve completamente l'abitazione, l'energia prodotta in esubero viene immessa nella rete elettrica nazionale, in quanto la batteria è completamente carica.

Produzione istantanea fotovoltaico MINORE del consumo istantaneo dell'abitazione

L'energia prodotta dall'impianto fotovoltaico serve l'abitazione; la quota mancante del consumo viene prelevata dalla batteria.

Produzione fotovoltaico assente (ore notturne)

Il consumo dell'abitazione viene sopperito dalla batteria.

Produzione fotovoltaico assente (ore notturne) e consumo maggiore della scarica della batteria

Il consumo dell'abitazione viene sopperito in parte dalla batteria e in parte dalla rete elettrica nazionale.

Produzione fotovoltaico assente (ore notturne) e batteria scarica

Il consumo dell'abitazione viene sopperito dalla rete elettrica nazionale.

Scambio sul Posto

Il servizio di Scambio sul Posto è una particolare forma di autoconsumo in sito che consente di compensare l’energia elettrica prodotta e immessa in rete in un certo momento con quella prelevata e consumata in un momento differente da quello in cui avviene la produzione.
Nello Scambio sul Posto si utilizza quindi il sistema elettrico quale strumento per l’immagazzinamento virtuale dell’energia elettrica prodotta ma non contestualmente autoconsumata.
Si tratta di una compensazione monetaria, che viene effettuata tramite bonifici bancari direttamente sul conto corrente del cliente finale dal GSE (Gestore dei servizi energetici) con base semestrale (per gli acconti) e su base annuale (per i conguagli).
Tale convenzione è cumulabile con la detrazione del 50% per ristrutturazione edilizia.

Ritiro Dedicato

ll Ritiro Dedicato è una modalità semplificata per la vendita dell’energia elettrica prodotta e immessa in rete, e consiste nella cessione al GSE dell’energia elettrica immessa in rete dagli impianti.
Il GSE corrisponde infatti al produttore un determinato prezzo per ogni kWh immesso in rete in base a prezzo zonale orario dell’energia.
Il Ritiro Dedicato è alternativo con il servizio di Scambio sul Posto.